La Società Civile e il Mal di vivere

Questo cielo grigio e mogio, coi suoi toni opachi e tristi, mi ha fatto ricordare che esiste una parte d’Italia che è la cosiddetta Società Civile. E all’improvviso mi son sentito fortunato. Penso a me studente e al mio futuro, incerto futuro. Penso a chi fatica ad arrivare a fine mese. Penso a chi passa ogni notte fra coca e mignotte. E ripenso alla Società Civile.

Gente così noiosa, che per spendere i propri soldi deve far filantropia.

E pur giocando a fare Dio, che dona la manna dal cielo sul suo popolino affamato, come si fa coi pesciolini rossi, riesce a vivere una vita sobriamente noiosa. E all’improvviso tutte le mie preoccupazioni vengon meno, e mi sento fortunato. Grazie Società Civile.

lidia rota vender

Andrea Inversini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...