La favola dell’imposta

Un passaggio segnalatoci da Cecilia Sala.
Un bimbo mi ha chiesto cosa sono le tasse: gli ho mangiato l’82% della sua merendina. Più tardi ho visto che la seconda merendina l’ha mangiata di nascosto da me: gli ho detto che è un evasore.
In qualità di evasore come sanzione deve darmi il 200% dell’82% della merendina evasa, più gli interessi. Ma merendine non ne ha più. Gli ho detto allora che domani gli mando Equipapà a sequestrargli i giochi se non mi versa la sanzione. Ha pianto tutto il giorno. Dal giorno dopo non ha più mangiato merendine creando disperazione in chi le produceva, costringendo a chiudere il negozio di merendine. Il bimbo senza merendine è diventato molto magro e non mi ascolta più. Il titolare del negozio si è suicidato.

Favola dell'imposta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...