Grillo è figlio di…

Grillo è vostro figlio. È figlio dei fascisti contro Uber, è figlio dell’anti-capitalismo di destra come di sinistra, è figlio della vuota retorica sui ‘beni comuni’ a la Rodotà e Zagrebelsky, è figlio del berlusconismo putiniano, è figlio del partito trasversale che copre gli abusi e le torture della Polizia per ‘ragioni di stato’, è figlio dei processi-spettacolo a la Woodcock, è figlio della coppia Casini-Caltagirone, è figlio del sistemi mafioso ed omertoso messo in piedi dal PCI ed ereditato dal PD senza troppi problemi, è figlio del sistema fascista degli Ordini, è figlio di 50 anni di scuola ‘pubblika’ che produce il 40% di analfabetismo funzionale e si permette pure di protestare contro i test INVALSI, è figlio di una magistratura totalitaria che detiene illegittimamente il 38% della popolazione carceraria, è figlio dei medici i quali, invece di chiedersi come mai la gente nel 2014 muore ancora di colera si vanta che “il nostro SS è il migliore al mondo”, è figlio dei baroni universitari, dei notai da 500K, dei dipendenti pubblici cialtroni, è figlio di un fisco vessatorio e disumano ed è infine figlio dell’omertá e della disonestá che tutti gli italiani mostrano ogni giorno in classe, al lavoro, in famiglia ed in chiesa.

beppe-grillo-copertina-163506

Grillo è l’alunno che supera il maestro. Grillo è figlio vostro ed adesso ve lo prendete tutto nel culo.

Giovanni Gabriele Vecchio

Annunci

25 thoughts on “Grillo è figlio di…

  1. Insomma, è un trucchetto retorico vecchio quello di elencare tutto ciò che non è conforme ad un certo tipo sociale ed additargli il peggio. Magari una certa continuità con qualche pezzo di sinistra c’è – ma di sicuro non esce fuori da questo pezzo.
    E poi il francese à la cazzo di cane.

    • Purtroppo quello di cui parlo non e’ un “trucco retorico”. E’ tutto scritto e documentato. Io mi limito ad elencarlo. Basta fare le anime belle di sinistra, la responsabilita’ di Gillo e’ anche – non solo ma anche – vostra.

      • Partiamo dal fatto che è uno sfogo e non un’analisi, e che una difesa migliore dalle mie critiche sarebbe stato puntare su questo banalissimo fatto. Lo sfogo addita la responsabilità di Grillo a tutto ed al contrario di tutto, creando una serie di cause che non stanno in piedi analiticamente. Ma stanno in piedi come serie di antipatie personali – il che, per ripetere, è del tutto legittimo retoricamente, come sfogo, ma analiticamente, insomma, fa un po’ sorridere. Non sono, ovviamente, del tutto personali come antipatie. Sono le antipatie di una precisa identità politica minoritaria: il liberale italiano. Come ogni minoranza, può cullarsi nell’illusione che se solo gli avessero dato retta tutto ora sarebbe a posto. Ci sta – le minoranze, a differenza delle forze effettive, possono concedersi questi lussi. Ma non scambiamola per analisi, addirittura “tutta scritta e documentata”.
        Infine, anime belle di sinistra, e “colpa vostra”. Vostra, seriously? Quanti assunti gratuiti, se ne rende conto da solo, su!

  2. Ma bravi certo che voi avete capito tutto ma bravi ma perche non vi é bastato prenderlao in culo da ventanni da berlusconi mi sa che vi è piaciuto. Che pena che mi fate e chi ha scritto questo articolo. L’ignoranza è una brutra cosa povwri stolti.

  3. Di solito, quando in Italia si imbastisce una campagna di delegittimazione di inaudita violenza contro una qualunque corrente politica o contro un qualunque individuo che fa politica, è la riprova che questa corrente politica o questo individuo sono dalla parte giusta!
    La storia insegna….

  4. se per criticare legittimamente Grillo si devono tirare fuori nomi di persone come Rodotà/Zagrebelsky o Woodcock(processi spettacolo?) senza nessun nesso logico vuol dire avere un pò di confusione in testa e aprire la bocca tanto per parlare.sembra di sentire le invettive di un grillo o berlusconi in senso contrario…la definizione ”processi spettacolo” l’ho già sentita da gente che in questi anni di solito difendeva una classe politica con problemi con la giustizia…nulla di nuovo…

    • grillo si può criticare ci mancherebbe ma come dici te non c’è il filo logico…questo mette insieme tanti nomi a casaccio Woodcock zagrebelsky rodotà…ma che scrive?

  5. Sarà figlio tuo. Assumiti la responsabilità, guardati allo specchio e chiediti perché hai scritto questa cosa insensata. Non dare le colpa agli altri. Non ti permettere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...